condizione attuale del percorso - per favore per feedback

In primavera può capitare che i percorsi sulle parti meno frequentate dell'escursione a lunga distanza siano un po 'troppo ricoperti. Ciò riguarda le fasi 1 e 5, in cui alcuni escursionisti hanno segnalato problemi in passato a maggio e giugno. Sebbene i percorsi escursionistici siano curati e mantenuti dal Club Alpino Italiano CAI (Club Alpino Italiano), a volte può capitare che non si riesca a raggiungere la natura dilagante abbastanza rapidamente.

Tutti gli escursionisti dopo di te sarebbero molto grati per un feedback tempestivo sullo stato attuale del percorso! Si prega di lasciare un commento con le seguenti informazioni:

  • data l'escursionismo
  • fase valutata (in particolare fase 1 e 5)
  • condizione del percorso corrente:
    • Grado 1: facilmente percorribile con pantaloni da trekking corti
    • Grado 2: facile da camminare, ma si consigliano pantaloni da trekking lunghi
    • Grado 3: difficile da camminare anche con pantaloni lunghi da trekking
    • Grado 4: crescita eccessiva, sottobosco

commenti 14

  1. Ciao Frank,
    siamo dalla 7.3. fino alla cancellazione a causa della situazione (chiusura della corona) il 12.3 marzo. Le fasi 1,2, 4 e 1 sono terminate. Il percorso sullo stage 3 dietro Albiori dallo svincolo del WP 2 alla cappella era un po 'invaso e non facile (grado 3-1) Inoltre, alcune parti del primo stadio erano molto scivolose a causa della pioggia o parti del percorso sono state spazzate via. Dalla cappella è andato, ma poi tutto è stato facile da usare (Nota XNUMX).
    Tutte le altre fasi dovevano essere classificate 1.

    • Buongiorno Günther,
      Grazie per il primo feedback sulla strada! È un peccato che tu abbia dovuto annullare l'escursione! Speriamo di poter avere presto di nuovo il controllo del virus Corona.
      Saluti
      Frank

  2. Ciao!
    Ho camminato da solo in Costiera Amalfitana negli ultimi 6 giorni (variante lunga). I dati GPS sono stati molto preziosi e utili. Grazie ancora a questo punto. Inoltre, tutti i percorsi erano facilmente accessibili. A volte un po 'troppo cresciuto, ma non è ancora un problema con i pantaloncini.

    L'escursione è stata davvero eccezionalmente bella e con l'eccezione del "Sentiero degli Dei" è stata davvero molto solitaria.

    Con Villa Pendola e Casa Lubre Relax ho adottato anche due proposte per il pernottamento. Davvero altamente raccomandato.

    Grazie ancora per le preziose informazioni.

    Per qualsiasi domanda, sono disposto ad aiutare

    Saluti da Capri

  3. @ Peter Reikersdorfer
    Ci è stato detto che il sentiero degli dei è parzialmente chiuso a causa di un incendio. Dalla tua descrizione capisco che la serratura è stata sollevata di nuovo ... lo sto interpretando correttamente? Grazie in anticipo!

    • Ciao michi,
      Non avevo nemmeno notato l'incendio boschivo ... Ma il blocco sembra essere stato nuovamente rimosso dal 03.09.2020 settembre XNUMX. Informazioni al riguardo in italiano si trovano sul sito del Comune di Agerola: https://www.comune.agerola.na.it/index.php?action=index&p=272&art=260
      Là dice di conseguenza (tradotto dall'italiano con Google Translate):

      Per i motivi citati in premessa, la revoca parziale del Regolamento n. 83 del 31.08.2020 agosto 11, nella parte in cui è stato disposto il blocco del transito pedonale della variante superiore del Sentiero degli Dei (tessere 10 - 9a - 8a - 7a - XNUMX), da Colle Serra in direzione Positano fino all'incrocio delle due varianti alta e bassa dello stesso sentiero in località Cannati, annunciato con effetto immediato.

      Le varianti di percorso ivi citate si riferiscono alle linee CAI 327 e 327a (variante superiore). Questi differiscono solo in minima parte. Il CAI 327a si dirama al waypoint 2 e corre per circa 1 km poco più in alto rispetto al percorso effettivo. Vedere le informazioni qui:

      https://www.caimontilattari.it/sentiero/327/
      https://www.caimontilattari.it/sentiero/327a/
      Saluti
      Frank

    • Correttamente. Non c'era più una serratura. Ma ricordo molto bene la parte bruciata. Ma non avrebbe dovuto bruciare solo qui .... Sfortunatamente, in questi giorni ho camminato più volte attraverso punti bruciati ...

  4. Ciao

    Ho camminato lungo la Costiera Amalfitana da solo all'inizio di ottobre, sulla base di questo bellissimo suggerimento - grazie per questo!
    Il sentiero era facilmente percorribile ovunque, anche se era un po 'invaso (e solitario) nella tappa 1 e nella tappa 5 (verso Torca). Punti bruciati in tappa 1 (prima di Maiori), 4 (Sentiero degli Dei) e 5 (tra Torca e la pineta), ma tutto è aperto e facilmente accessibile.
    Oltre a quelli qui menzionati, posso consigliare questi alloggi: B&B Palazzo Cocò a Maiori (all'inizio del Sentiero dei Limoni, padrone di casa totalmente gentile) e L'angolo di Campagna a Colli San Pietro (ottimo agriturismo vicino a Rosa con vista su tutta la baia di Sorrento e ottimo cibo, tutto fatto in casa).

    Questa escursione vale davvero la pena, villaggi pittoreschi e panorami fantastici ogni giorno!
    Buon divertimento a tutti i futuri escursionisti!

    Cordiali saluti
    Doris

  5. Caro Frank
    Nel periodo dall'11 al 16.06.2021 giugno 2 abbiamo percorso il percorso da te descritto (senza tappa XNUMX) con tempo molto bello e asciutto. Ad eccezione del “sentiero degli dei”, che tra Bomerano e Nocelle sembra quasi sovraffollato, anche in epoca Corona, non abbiamo incontrato altri escursionisti. Condizione del percorso:
    Tappa 1: Grado 1-2, soprattutto nell'ultimo tratto tra Acqua del Castagno e i pendii coltivati ​​sopra Maiori, il sentiero è costantemente ben visibile e percorribile, ma su entrambi i lati con vegetazione rigogliosa (ortiche, felci, rovi, ecc. ) invaso.
    Tappa 3: Grado 1-2, breve tratto dopo il torrente davanti a San Michele ricoperto di vegetazione rigogliosa. Al gradino roccioso davanti a Bomerano il sentiero sale a zig zag poco dopo il cartello (non seguire le tracce in direzione delle scale e delle abitazioni sulle pareti rocciose abbandonate, un tempo gestite)
    Fase 4: Grado 1, molto impegnato
    Fase 5: Grado 2, i percorsi sono facili da trovare e percorrere. Sui sentieri meno frequentati sono sempre presenti tratti con rovi. Davanti alla pineta abbiamo scelto il nuovo sentiero 355 per la salita in paese, ingresso al WP7
    Fase 6: Grado 1-2
    Un GPS con una mappa topografica escursionistica è generalmente utile. In questo modo, il percorso può essere trovato nei punti critici senza una lunga ricerca (le mappe sono spesso imprecise -> curve di livello e i percorsi su di esse mostrati non rappresentano adeguatamente le condizioni del terreno e possono portare a interpretazioni errate).
    Grazie per le informazioni complete e per i numerosi suggerimenti sul tuo sito web.
    Lieber Gruss
    Claudia

  6. Ci piacerebbe fare la Costiera Amalfitana a piedi l'anno prossimo, quindi ho 2 domande. Ci sono posizioni esposte? Non sono completamente libero dalle vertigini.
    E la seconda domanda: è possibile trasportare bagagli? Eravamo solo in Valle Maira (Piemonte) e potevamo far trasportare i nostri bagagli al prossimo alloggio e quindi dovevamo solo camminare con lo zainetto,
    Lg
    Beatrice

  7. Ciao Frank,

    Sono dal 12 al 15.7 luglio Ho percorso le tappe 1-4 di questo bellissimo sentiero escursionistico da solo, le tue indicazioni stradali e i dati GPS mi hanno aiutato a tirarmi fuori dai guai alcune volte, grazie mille per questo!

    Per quanto riguarda lo stato dei percorsi:
    Tappa 1: un tratto tra il Santuario dell'Avvocata e Maiori è abbastanza invaso, davvero faticoso con i corti, ma il sentiero è ancora facilmente riconoscibile, quindi grado 2.
    Fase 2: Grado 1, tutto bene
    Tappa 3: circa 361 ora prima di San Lazzaro, il CAI 1 è praticamente interrato su un piccolo tratto, ci sono grossi massi lungo il percorso e un albero caduto. Inoltre, sono in corso di rinnovo i passaggi su un tratto più lungo poco prima di San Lazzaro. I muratori vi fanno passare, però il sentiero non è ufficialmente chiuso secondo il CAI e per il resto è in buone condizioni, grado 1.
    Fase 4: il Sentiero degli Dei è stato più che ben frequentato anche da me, raramente hai avuto un momento per te stesso, ma la condizione era di grado 1.

    Brevemente sul tempo: faceva caldo, ma gestibile con abbastanza acqua, cappello e occhiali da sole, non si corre mai a lungo a disagio sotto il sole cocente (almeno non sulle tappe che ho percorso io :)) Tuttavia, dovresti conoscere i tuoi limiti e magari fare qualche pausa in più, il che non è poi così male con questo paesaggio e questa vista.

    Un'escursione davvero bella e promettente con molti molti gradini da salire e persone amichevoli e disponibili lungo la strada (sulla strada ho incontrato solo una manciata di persone). Tornerò sicuramente in Costiera Amalfitana o sui Monti Lattari, c'è ancora tanto da scoprire lì.
    Grazie ancora per il tuo ottimo lavoro e la tua ispirazione.

    Cari saluti
    Katharina

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * evidenziato.