Fase 4: mappa

Da Bomerano a Positano e poi in autobus fino a Colli S. Pietro

Fase 4: Indicazioni

  • Poco dopo l'inizio del Sentiero degli Dei, qui purtroppo ancora leggermente nuvoloso, ma il magnifico panorama si intuisce già a
    Poco dopo l'inizio del "Sentiero degli Dei" purtroppo qui era ancora leggermente nuvoloso. Ma il grandioso panorama si può già intuire!

Il "Sentiero degli Dei" per Positano, corsa in autobus e salita in vetta

Oggi è probabilmente la parte più famosa della nostra escursione, il cosiddetto "Sentiero Degli Dei" - in inglese "Sentiero degli Dei". Un consiglio per la pronuncia: la "gl" in "Degli" si pronuncia in italiano come la "ll" in million e non come la "g" tedesca. Insomma qualcosa del genere: "Sen-ti-ero De-lli De-i".

Il "Sentiero Degli Dei" è molto popolare per i suoi spettacolari punti panoramici e probabilmente anche per il suo nome memorabile ed è quindi ben segnalato. Perdersi è quasi impossibile. Tuttavia, il sentiero direttamente sulla ripida costa richiede un certo grado di assenza di vertigini.

La destinazione della tappa 4 è Positano, un antico villaggio di pescatori diventato famoso in tutto il mondo per il suo spettacolare sfondo di case accatastate quasi verticalmente. Tuttavia, il numero di visitatori e i prezzi notturni sono di conseguenza alti. Per questo motivo, descriviamo un totale di tre alternative per la fase 4:

variante normale con corsa in autobus il giorno successivo: Escursione a Positano, pomeriggio e serata relax a Positano, pernottamento a Positano. Per iniziare la tappa 5, la mattina successiva è necessario un viaggio in autobus per Colli S. Pietro.

Variante con corsa pomeridiana in autobus e breve escursione supplementare: Poiché il sentiero per Positano è più un'escursione di mezza giornata, questa escursione può essere combinata molto bene con un'altra breve escursione (Arrampicata sul "Monte Vico Alvano"). Ciò richiede un breve viaggio in autobus da Positano nel primo pomeriggio a Colli S. Pietro (l'inizio della tappa 5). I dettagli sul viaggio in autobus sono disponibili di seguito nel testo. Il pernottamento è quindi fuori Positano, che di solito è piuttosto caro.

Variante panoramica sopra Positano senza corsa in autobus: Il sentiero escursionistico CAI-300 corre a circa 400 metri sopra il "Sentiero Degli Dei". Invece di scendere a Positano, da Montepertuso c'è la possibilità di risalire sul sentiero più in alto. Inizialmente avevamo in mente questa variante durante la pianificazione del nostro tour, ma sfortunatamente non abbiamo trovato la strada con la pioggia e la nebbia. Nel frattempo, però, diversi altri escursionisti ci hanno confermato che questo sentiero esiste ed è molto utile (grazie mille a Jörg, che mi ha messo a disposizione la sua traccia GPS per questa variante!). Maggiori dettagli su questa variante possono essere trovati qui: Alternativa alla fase 4.

Fatti sulla fase 4

Altitudine: 350 m di salita / 840 m di discesa
Durata: 3:45h (senza pause)
Guarda anche Profilo altimetrico in dettaglio

 

Download del percorso GPS per la fase 4

testa per le altezze

La fase 4 potrebbe non essere adatta agli escursionisti che soffrono di vertigini. Per favore, riferisci Commento di Flavia.

Rinfreschi

piccoli spuntini a Nocelle, ristorante "La Tagliata" poco prima di Montepertuso, altri ristoranti a Montepertuso e Positano

Il panorama si estende fino a Capri: escursione sul sentiero degli dei "Sentiero Degli Dei"

"Sentiero Degli Dei": il Sentiero degli Dei

Il "Sentiero Degli Dei" inizia dalla piazza principale di Bomerano e conduce in leggera discesa a "Nocelle" con meravigliosi punti panoramici e grandi prospettive. Il percorso è particolarmente suggestivo quando il tempo è sereno e la visibilità è buona, quando l'intera Costiera Amalfitana si stende davanti a voi fino all'orizzonte.

La prima parte dell'escursione alla chiesetta di "Nocelle" conduce solitamente in leggera discesa ed è quindi molto piacevole da percorrere. Il ripido tratto per Positano segue solo nella seconda parte. Molti gruppi escursionistici vengono quindi prelevati dal loro pullman a Nocelle, ma per noi sono centinaia di gradini fino a Positano.

Da Bomerano a Nocelle

A causa della buona segnaletica del "Sentiero Degli Dei" ci limitiamo ai principali incroci qui:

  • 200 m dopo aver lasciato la piazza del paese di Bomerano, il sentiero conduce sotto un ponte, dietro di esso dobbiamo girare a destra (waypoint 1)
  • Dopo circa 30 minuti raggiungiamo una piccola collina con rovine e "incrocio a T" (waypoint 2) subito dopo una roccia a due dita sul bordo del sentiero: qui giriamo a sinistra e subito di nuovo a destra fino a un punto d'acqua con bei segni in direzione "Nocelle/Positano").
  • A Nocelle (circa 1:45 h da Bomerano) teniamo sempre la sinistra o in discesa fino a raggiungere una chiesetta con piattaforma panoramica e bagno pubblico (waypoint 3).

Da Nocelle a Montepertuso

Da Nocelle ci sono due modi diversi per arrivare a Positano: o si prende il sentiero diretto che scende dalla piazzetta antistante la chiesa di Nocelle, oppure si prende un sentiero alternativo attraverso il paese di "Montepertuso". Entrambe le varianti sono belle, ma il percorso diretto per Positano conduce alla fine per circa 1 km lungo la trafficata strada costiera SS163. 

Descriviamo qui solo la variante via Montepertuso, poiché questa è meno frequentata e richiede maggiori spiegazioni rispetto alla variante "diretta".

Dal piazzale della chiesa di Nocelle torniamo un po' indietro. Pochi metri sopra, un sentiero gira a sinistra con le indicazioni per "Montepertuso Positano" (waypoint 4). Attenzione: sia l'autobus che il sentiero per Montepertuso sono segnalati. Il sentiero conduce inizialmente sotto la strada poco trafficata e dal successivo tornante sulla strada in direzione di Montepertuso. Dopo una svolta a destra arriviamo al famoso ristorante panoramico "La Tagliata" passato a Monteperuso. Lì passiamo il campo sportivo e dopo una svolta a destra raggiungiamo la piazza triangolare del paese con alcuni ristoranti e un supermercato (waypoint 5, circa 40 min da Nocelle a Montepertuso).

 

Fontana con cartello sul Sentiero Degli Dei

Sul "Sentiero degli Dei" si cammina tra cielo e mare

Nocelle con il piccolo campanile è la meta intermedia del "Sentiero Degli Dei"

Vista sopra il ristorante La Tagliata: vista verso Positano

Da Montepertuso giù a Positano

Circa 350 m dopo la piazza del paese di Montepertuso, proprio di fronte alla casa n.10 e riconoscibile dalle strisce pedonali incrociate, il ripido sentiero per Positano si dirama a sinistra (waypoint 6). Pochi metri dopo essere entrati nella scalinata, un sentiero ancora più ripido si stacca a sinistra. Non importa quale delle due scale seguiamo, poiché entrambi i percorsi si incontrano di nuovo al waypoint 7. A nostro avviso, la vista migliore ha la scalinata di sinistra (cioè più ripida).

Al waypoint 7 incontriamo la SS163 - la "Strada Statale Amalfitana". Ecco la prima fermata dell'autobus SITA da cui potremmo andare verso Sorrento o Colli San Pietro. Gli autobus di solito passano ogni mezz'ora, ma i biglietti devono essere acquistati in un negozio di tabacchi prima di salire a bordo. Pericolo: Gli autobus a volte sono sovraffollati anche in bassa stagione, quindi potresti essere respinto dall'autista dell'autobus e dover aspettare l'autobus successivo. Quindi, per essere al sicuro, dovresti pianificare un po' più di tempo. Un orario attuale degli autobus può essere scaricato qui:  www.sitasudtrasporti.it (A partire da gennaio 2019, la linea di autobus numero 5070 è rilevante tra Positano e Sorrento).

L'orario preparato da terzi è un po' più comodo e interattivo ed è accessibile tramite il seguente link: www.moovitapp.com. Questa guida internazionale del trasporto pubblico mostra non solo gli orari di partenza, ma anche il percorso della linea di autobus comprese tutte le fermate intermedie. A Positano tutte le fermate SITA sono sulla SS163. Questo vale anche per la meta di tappa di oggi: la fermata SITA al Bar Internazionale (negozio Tabacchi in diagonale di fronte).

Prima però dobbiamo ridiscendere: ulteriori scalinate, a volte un po' nascoste, ci portano alla chiesa di Santa Maria Assunta con la sua suggestiva cupola e alla spiaggia di Positano. Nota: se non riesci a trovare subito l'ingresso delle scale, dovresti usare le strisce pedonali come guida: di solito si trovano esattamente dove una scala attraversa la strada!

Una breve salita in vetta come programma pomeridiano?

Se torni dal pranzo ben rinforzato dopo la faticosa discesa a Positano e hai ancora voglia di scalare una piccola vetta, ti consigliamo la seguente breve escursione per il pomeriggio: Escursione a Monte Vico Alvano.

Alternativa alla tappa 4: Sentiero panoramico sopra Positano

Come indicato sopra, esiste anche un'alternativa per la fase 4, che è interamente senza un viaggio in autobus se la cava. La fase 4 viene quindi prolungata di ca. 3 ore e richiede ca. 600 metri aggiuntivi di dislivello in salita (+500 metri di dislivello in discesa). Questa variante è 18 km lungo ed è adatto a escursionisti sportivi che possono fare a meno di una visita a Positano e preferirebbero passare a un'escursione panoramica isolata sopra Positano dopo il spesso sovraffollato Sentiero Degli Dei. In alternativa è possibile un pernottamento a metà strada (ad es Agriturismo La Ginestra, per favore, riferisci Rapporto sul campo di Maren).

Fino a poco prima di Montepertuso (cfr tappa 5) la variante panoramica lunga si snoda in modo identico alla tappa 4 "normale", poi i percorsi si separano. Il bivio per il sentiero escursionistico CAI-300 più in alto si trova all'incirca all'altezza della linea centrale del campo di calcio Montepertuso: Qui si stacca a destra una scalinata che dapprima porta al Rifugio Forestale (salita di circa 400 metri di dislivello), dove incontriamo nuovamente il CAI-300.

Poi sono pochi chilometri più o meno pianeggianti in un ampio arco intorno a Positano. Prima del punto più alto dell'escursione, il "Monte Comune", c'è un'altra salita di circa 200 metri di dislivello da superare.

Quasi alla fine dell'escursione, poco prima di Colli S. Pietro - meta della tappa 4 - c'è la possibilità di una piccola deviazione per Monte Vico Alvano. Da qui l'escursione è identica a quella del ritorno Breve escursione a Monte Vico Alvano qui descritta.

Fatti su questa variante

Altitudine: 950 m di salita / 1350 m di discesa
Durata: 6:30h (senza pause)
Guarda anche Profilo altimetrico in dettaglio

Download del percorso GPS per la tappa 4 (variante lunga sopra Positano)

Fase 4: Pernottamento

L'imbarazzo della scelta: hotel costosi a Positano o un'alternativa economica ai Colli San Pietro?

La tappa 4 termina a Positano, una delle mete turistiche della Costiera Amalfitana. Per il pernottamento di oggi dobbiamo decidere: pernottiamo a Positano e lì accettiamo i prezzi più alti? Oppure proseguiamo nel pomeriggio con l'autobus SITA per "Colli San Pietro", da dove parte la tappa 5 il giorno successivo e dove i prezzi notturni sono molto più economici che a Positano?

Trovare una sistemazione buona e allo stesso tempo economica a Positano è molto difficile e in realtà è possibile solo con molto preavviso o molta fortuna: durante la stagione, una camera doppia decente di solito costa almeno € 150. Vale la pena provare l'individuale Positano Suite B&B con una sola camera (doppia da €180, Suite Positano B&B) o la Casa Teresa a conduzione familiare con una splendida vista su Positano (Casa Teresa).

"Colli San Pietro" è l'esatto opposto di Positano: la frazione di "Piano di Sorrento" è un agglomerato di case senza un centro distinguibile. Il punto forte è la vista sul Golfo di Napoli e, naturalmente, la vicinanza a Sorrento e alla Costiera Amalfitana. Tuttavia, c'è una ricca selezione di hotel e pensioni da discreti a buoni:

  • Il B&B Villevieille (foto in alto) si trova appena sotto la strada principale ma è comunque sorprendentemente silenzioso, dato che le camere sono tutte sul lato della casa verso valle. Il direttore non è necessariamente molto accogliente, ma le camere sono ordinate. La terrazza della colazione con vista sul Golfo di Napoli è fantastica.
  • L'Antico Casale Russo (seconda foto) è un'ottima scelta in un ambiente storico, a patto che non si pernotti durante il fine settimana, quando lì si svolgono regolarmente le celebrazioni nuziali.
  • L'Hotel Royal Hills 3 stelle con camere climatizzate (Royal Hills Hotel).

Nonostante la mancanza di un centro ci sono alcuni ristoranti a Colli San Pietro, ad es Ristorante Zio Sam o Ristorante La Rosa (entrambi con pizzeria).

Abbiamo deliberatamente deciso di non pernottare a Positano durante la nostra escursione e invece abbiamo intrapreso la promettente escursione sul Monte Vico Alvano dai Colli San Pietro la mattina prima della tappa 5 (vedi Escursione a Monte Vico Alvano).

Pernottamento in "Colli San Pietro" al "B&B Villevieille": colazione in terrazza al sole del mattino con vista sul Golfo di Napoli

L'Antico Casale Russo è pensato principalmente per i festeggiamenti nuziali, ma ci si può anche pernottare!

Escursione al "Monte Vico Alvano"

Carta geografica

Descrizione del percorso: escursione al "Monte Vico Alvano" (deviazione dopo la tappa 4)

  • Un piccolo giro in più, per favore Breve escursione sul Monte Vico Alvano 1
    Vorresti un piccolo tour in più? Breve escursione a Monte Vico Alvano

Attraverso l'"Antico Parco del Principe"

Questa escursione di circa due ore può essere installata come punto culminante aggiuntivo tra le tappe 4 e 5 - nel pomeriggio dopo la tappa 4 o al mattino prima della tappa 5.

Il punto di partenza è la fermata dell'autobus "Colli San Pietro" all'incrocio delle due strade statali SS145 e SS163. Da qui la meta dell'escursione - Monte Vico Alvano - è già visibile e ben riconoscibile dalla croce di vetta.

Dalla fermata dell'autobus svoltiamo in Via S. Pietro, che ci porta in leggera salita. Il percorso ci porta direttamente al cancello d'ingresso del parco "Antico Parco del Principe", al centro del quale si trova il "Castello Colonna", che può essere affittato per sfarzosi festeggiamenti nuziali. Il sentiero escursionistico conduce attraverso il parco e oltrepassa il castello sulla destra. Dietro il castello tendiamo a tenere la destra e raggiungiamo così il soleggiato sentiero escursionistico per Monte Vico Alvano.

Consiglio del lettore di Julia: Al di fuori degli orari di apertura del Parco "Antico Parco del Principe", il cancello d'ingresso può essere aperto dall'interno in modo da poter uscire dal parco in qualsiasi momento (azionato da un interruttore). Questo è di particolare interesse per gli escursionisti sulla variante lunga della tappa 4.

Viste in tutte le direzioni

Il sentiero sale in diversi tornanti, la vista diventa sempre più bella e si estende dalla Costiera Amalfitana - il villaggio di "Vettica Maggiore" di fronte a Positano è ben visibile - sull'arcipelago "Li Galli" fino a Capri e Sorrento.

Alla fine dei tornanti raggiungiamo un piccolo colle, qui giriamo a sinistra e prendiamo il "vicolo cieco" per Monte Vico Alvano (ca. 1 ora di salita dall'attacco).

Arrivati alla croce di ferro della vetta, il panorama ora cresce fino a quasi 360 gradi a 360 gradi. Quando il tempo è bello, la vista è magnifica: il Golfo di Napoli si trova di fronte a noi, le masse di edifici della stessa Napoli sono facili da vedere e il Vesuvio si erge maestoso dalla pianura.

Dopo una pausa fotografica sufficientemente lunga, torniamo indietro allo stesso modo (discesa ca. 45 min).

 

Sotto di noi l'Antico Parco del Principe e le case sparse di Colli S. Pietro

Download percorso GPS per la deviazione per Monte Vico Alvano

Fiori in primavera sul Monte Vico Alvano - Vesuvio sullo sfondo

Maggio è particolarmente bello per le escursioni - piena fioritura sulla Costiera Amalfitana

Vista panoramica sulla Costiera Amalfitana - bellissima breve escursione sul Monte Vico Alvano